Attualmente sei su:

Registrati

Dimenticata la Password?

29/03/16 - APE Emilia Romagna

Innovazioni per il rilascio dell'Attestato di Prestazione Energetica nella regione Emilia Romagna.

La Giunta regionale ha adottato la propria deliberazione del 7 marzo n. 304 “ Sistema di certificazione energetica degli edifici: determinazione del contributo richiesto ai soggetti certificatori ai sensi del comma 7 dell'art. 25-ter della L.R. n. 26 del 2004 e modifiche agli Allegati della deliberazione di Giunta regionale n. 1275/2015 ”, con la quale si completa il quadro delle disposizioni in materia.

La deliberazione riporta infatti le determinazioni riguardanti l'entità e le modalità di riscossione del contributo previsto dalla Legge Regionale n. 26/2004 a copertura dei costi del sistema di controllo di conformità degli Attestati di Prestazione energetica emessi.
A partire dal 1° aprile 2016 verranno quindi interamente applicate le disposizioni normative della DGR 1275/2015, così come modificate dalla citata DGR 304/2016. Conseguentemente l'applicativo informatico SACE verrà modificato prevedendo misure sia tecniche che economiche.
Sotto il profilo economico, l'applicazione della norma prevede l'obbligo di corrispondere un contributo di euro 15,00 contestualmente alla registrazione di ciascun attestato nel sistema SACE: il pagamento del contributo sarà possibile con modalità on-line direttamente dal soggetto certificatore. L'attestazione di avvenuto pagamento sarà riportata sul file .pdf dell'Attestato registrato.

Al fine di consentire la implementazione delle modifiche sopra indicate, il funzionamento dell'applicativo software verrà sospeso dalle ore 16 di venerdì 31 marzo alle ore 8 di mercoledì 6 aprile: durante tale interruzione NON sarà possibile effettuare la registrazione di Attestati di Prestazione Energetica, né utilizzare le altre funzionalità del sistema.
Inoltre, a partire dalla medesima data del 1° aprile l'Organismo Regionale di Accreditamento attiverà il sistema di controllo della conformità degli Attestati di Prestazione energetica registrati nel sistema SACE, anche ai fini della irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.
I controlli saranno realizzati nel rispetto delle previsione formulate dalla DGR 1275/2015, così come corretta dalla DGR 304/2016. In particolare, sono previste due successive fasi di approfondimento:

  1. verifiche di primo livello, di tipo documentale, condotte unicamente attraverso l’analisi e la verifica di dati e documenti resi disponibili dal Soggetto certificatore attraverso l’applicativo informatico SACE;
  2. verifiche di secondo livello che prevedono la esecuzione della ispezione presso la sede del soggetto certificatore e presso gli edifici o unità immobiliari oggetto di emissione dell’attestato di prestazione energetica.